Juventus-Lazio 2-3, pagelle e tabellino

buffon
© foto www.imagephotoagency.it

Juventus-Lazio, Supercoppa Italiana 2017: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

Un partita giocata male. Persa, ripresa e persa di nuovo. La Juve riesce in sei minuti (dall’85’ al 91′) a recuperare i due gol di svantaggio grazie a due calci piazzati del “diez” Paulo Dybala. Punizione diamante della Joya e poi calcio di rigore trasformato per fallo su Alex Sandro. Ma quando tutto sembrava apparecchiato per i supplementari, la difesa Juve crolla ancora. Gol decisivo al 93′ del giovane neo-entrato Murgia ,classe ’96.

La Lazio vince la Supercoppa Italiana. Ma quello che preoccupa di più è il livello di difficoltà con cui i bianconeri hanno affrontato il primo tempo. Troppe cose non hanno funzionato, in difesa e in fase di impostazione. Così si sviluppa l’azione che porta al rigore trasformato da Immobile. Poi lo stesso Ciro ad inizio ripresa si infila fra Benatia e Barzagli e sigla la doppietta personale. Prima dell’assurdo epilogo.

Juventus-Lazio 2-3: pagelle e tabellino

MARCATORE: 32′ rig. e 54′ Immobile; 85′ e 91′ rig. Dybala; 93′ Murgia

JUVENTUS (4-2-3-1). Buffon 6; Barzagli 6, Benatia 5 (56′ De Sciglio 5,5), Chiellini 6, Alex Sandro 6; Khedira 5, Pjanic 5; Cuadrado 4,5 (56′ Douglas Costa 6,5), Dybala 7, Mandzukic 5 (72′ Bernardeschi sv); Higuain 5. All. Massimiliano Allegri

LAZIO (3-5-2). Strakosha 6; Wallace 6, de Vrij 6,5, Radu 6,5; Basta 6,5 (74′ Lukaku 6,5), Parolo 6,5, Leiva 7 (79′ Murgia 7), Luis Alberto 7, Lulic 7 (74′ Marusic 5,5); Milinkovic 6,5, Immobile 7,5. All. Simone Inzaghi

ARBITRO: Massa di Imperia

NOTE: ammoniti Lucas Leiva, Mandzukic, Lulic, Pjanic, Parolo

JUVENTUS- I MIGLIORI

DYBALA 7. Nel primo tempo ha qualche suo guizzo, ma rimane troppo fuori dal gioco. Stesso discorso nella ripresa. Però trasforma quel poco a disposizione in bellezza. Vedere per credere la punizione dell’1-2. Si merita il 10.

DOUGLAS COSTA 6,5. Entra in campo subito dopo il secondo gol di Immobile e gioca subito al massimo. Rischia il dribbling, non si fa problemi. Ha velocità e trasmette energia. In campionato al 90% partirà lui da titolare.

JUVENTUS- I PEGGIORI

BENATIA 5. Rispetto agli altri insufficienti (Khedira fuori condizione, Mandzukic nervoso e fuori dal gioco, Higuain sempre sottomesso) ha l’aggravante dell’errore sul gol del raddoppio. Non è Bonucci e si sapeva, non può impostare. Ma gli errori in fase di marcatura pesano.

CUADRADO 4,5. Sbaglia un gol clamoroso ad inizio gara che gli condiziona la partita. Psicologicamente patisce. Perde tanti palloni, tra cui quello che da il là al rigore di Immobile. Va recuperato con un’iniezione di fiducia, mostra i limiti accusati già nel finale della scorsa stagione

Juventus-Lazio: diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO – Dopo un inizio volenteroso la Juve incassa il gol del raddoppio. Cross di Parolo, Benatia si perde Immobile che deposita in rete la doppietta personale. I cambi di De Sciglio e soprattutto Douglas Costa ridanno verve alla squadra. Anche se fa tutto Dybala, da calcio da fermo. A cinque dalla fine la Joya pesca il jolly su punizione. Poi fallo su Alex Sandro in area e rigore trasformato dal nuovo numero 10. Ma al 93′ il gol di Murgia chiude il sipario.

96′ Finisce qui. La Lazio vince la Supercoppa Italiana, 3-2 dopo un finale da pazzi. Gol di Dybala al 91′, rete del giovane Murgia due minuti dopo

95′ Anche Buffon sale per l’ultimo corner

93′ GOL LAZIO. Incredibile gol di Murgia: 2-3 Lazio! Lukaku conquista il fondo, palla indietro per per Murgia che a porta spalancata buca Buffon. Epilogo incredibile

91′ DYBALAAA! Dal dischetto la Joya fa 2-2. Spiazzato Strakosha, ci pensa lui: mister numero 10

90′ RIGORE JUVE! Fallo di Marusic su Alex Sandro bravo a nascondere il pallone

88′ Forcing Juve: tutti dentro a saltare per il corner conquistato da Alex Sandro

85′ GOL DYBALA! Punizione splendida da distanza della Joya che pesca l’angolino. La Juve ora ci crede, a meno cinque dalla fine!

84′ Giallo per Parolo per fallo su Dybala

83′ Triangolo Dybala-Khedira: chiude la difesa della Lazio

79′ Lucas Leiva a terra per crampi. Pronto all’ingresso il giovane Murgia, che entra in campo al posto del brasiliano

76′ Luis Alberto la sposta sul destro e calcia! Buffon respinge in corner

74′ Entrano Marusic e Lukaku per la Lazio. Fuori Lulic e Basta

73′ Giallo per Pjanic che accenna una reazione a palla lontana su Immobile

72′ Entra Bernardeschi al posto di Mandzukic

72′ Cross pericolosissimo di Douglas Costa, Higuain sfiora e palla che sfila

70′ Ammonito Lulic che in precedenza aveva atterrato Dybala lanciato a campo aperto. Sta per entrare Bernardeschi

69′ Cross di Douglas Costa per Mandzukic, la palla arriva a Pjanic che in scivolata conclude centrale

68′ Douglas Costa servito da Dybala si accentra e tira. Para Strakosha

67′ Tutta la Lazio chiusa a difendersi, non ci sono spazi

64′ Pjanic e Dybala sul pallone. Parte Miralem, palla che si abbassa troppo tardi

63′ Dybala conquista una punizione dal limite dal ottima posizione

61′ Dribbling di Douglas Costa che allarga per Alex Sandro. Il cross del brasiliano è però sballato

60′ Che rischio! Milinkovic per Immobile, esce Buffon che evita la tripletta all’attaccante laziale

58′ Chiellini carica il sinistro da lontano, tiro masticato

56′ Entrano Douglas Costa e De Sciglio. Fuori Cuadrado e Benatia, secca bocciatura per loro

54′ GOL LAZIO 0-2! Cross a spiovere di Parolo, Immobile svetta dietro a Benatia e anticipa Barzagli. Doppietta per l’ex bianconero

52′ Ammonito un nervoso Mario Mandzukic per proteste

50′ Higuain aziona Cuadrado, grande aggancio e tiro respinto da De Vrij

49′ Lancio in profondità per Higuain che serve al volo Dybala, chiude la difesa laziale!

46′ Si ricomincia con il calcio di inizio battuto dalla Lazio

Non si sono cambi in questo secondo tempo. Allegri conferma per ora gli stessi 11

SINTESI PRIMO TEMPO– La Juve parte bene nei primissimi minuti, poi va in grossa difficoltà. Come poche volte si era visto in questi anni. In affanno Cuadrado, Pjanic non preciso, completamente assenti dal gioco Mandzukic e Higuain. La Lazio col pressing alto mette in seria difficoltà i bianconeri. Da uno degli errori in fase di impostazione nasce l’azione chiave: Immobile lanciato a rete, con Buffon costretto al tocco. Difesa colta in controtempo. In base alle nuove norme solo giallo per Gigi. Dal dischetto però Ciro fa 0-1. Nella ripresa serve assolutamente qualche cambiamento.

45′ Senza recupero finisce il primo tempo. Lazio meritatamente in avanti

43′ Luis Alberto conquista il corner. Gli esterni Alex Sandro e Cuadrado troppo alti nell’occasione

41′ Ammonito Lucas Leiva che sbarra la strada a Cuadrado lanciato in contropiede. Fallo tattico dell’ex Liverpool

41′ Juve in difficoltà: ancora un lancio sbagliato da Pjanic. Mandzukic fa fallo da dietro su Basta

39′ Lazio ancora pericolosa, Luis Alberto si inserisce e dal limite trova un tiro rimpallato che raggiunge Basta. Ma il centrocampista serbo è in off-side

36′ Punizione  completamente fuori misura di Pjanic. Allegri molto preoccupato

34′ Basta da solo in area: Buffon para di pugni, poi Lucas Leiva da fuori: ancora Buffon. Contraccolpo psicologico Juve

32′ GOL LAZIO. Immobile dal dischetto pesca l’angolino destro, Buffon intuisce, ma non ci arriva

31′ RIGORE PER LA LAZIO. Imbucata di Milinkovic per Immobile, Buffon non ha scelta e deve atterrarlo. In base al nuovo regolamento solo giallo per Gigi. Tutto parte ancora da un pallone perso in fase di impostazione

30′ Alex Sandro serve Khedira: palla persa al limite dell’area. Milinkovic-Savic prova il tiro, palla alta. Ma che brivido!

27′ Lazio in controllo del gioco, Juve agisce in contropiede. Dybala fa salire la squadra ed apre per Cuadrado, chiuso però da Lulic. Il colombiano appare in difficoltà

25′ Lulic per Parolo che di petto aziona Immobile. Chiellini d’esperienza ci mette il fisico e non lo fa arrivare in porta

23′ Traversone insidioso di Parolo, Buffon non rischia l’uscita, Benatia di testa la mette in angolo

18′ Lancio lungo per Milinkovic-Savic che prova ad addomesticare in rovesciata un pallone molto difficile in area. Palla che sbatte sulla faccia di Benatia, timide proteste laziali per un tocco di mano

15′ Alex Sandro rinvia su Chiellini per poco Luis Alberto non ne approfitta. Bravissimo il terzino brasiliano a prendere fallo

13′ Lulic in contropiede atterrato da Pjanic. Massa sceglie solo il richiamo verbale

11′ Punizione di Luis Alberto in mezzo, allontana di testa Mario Mandzukic. Poi sullo sviluppo dell’azione, Immobile scarica per lo stesso Luis Alberto che spara alto da fuori area

9′ Per la prima volta la Lazio in avanti, cross sporcato di Lulic. Nessun problema per Buffon

8′ Juve col piede sull’acceleratore: cross di Mandzukic esce Strakosha

4′ Tiro di Higuain, ancora Strakosha si allunga e concede il terzo corner in pochissimo tempo. Grande avvio dei bianconeri

3′ Dybala da corner stoppa e tira: respinge Strakosha!

3′ Occasione clamorosa Juve!! Alex Sandro si fa trovare oltre la linea difensiva. Cross basso per Cuadrado che a due passi da Strakosha in allungo spara sul portiere biancoceleste

1′ Si comincia! Primo possesso per la Juventus

Tutto pronto: le squadre stanno entrando in campo. Prevalenza di tifosi bianconeri all’ “Olimpico”

Scatta l’ora della Supercoppa Italiana. All’Olimpico di Roma il trofeo torna in Italia e non è più solo calcio d’Agosto. Tra poco il via alla diretta live con tutti gli aggiornamenti sul match. Allegri sceglie la via della tradizione e dell’innesto graduale dei nuovi acquisti (sul modello Dybala). La formazione ricalca un pò quella di Cardiff: Barzagli terzino e Benatia a fare da erede di Bonucci. Cuadrado (e non Douglas Costa) con il “diez” Dybala e Mandzukic alle spalle di Higuain.  A centrocampo chance per Pjanic e Khedira, con Marchisio in panca, nonostante il bel precampionato. In casa Lazio non convocato Keita: 3-5-2 con Milinkovic-Savic e Immobile là davanti.

Juventus-Lazio, formazioni ufficiali: Barzagli terzino, Cuadrado preferito a Douglas Costa

JUVENTUS (4-2-3-1). Buffon; Barzagli, Benatia, Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Pjanic; Cuadrado, Dybala, Mandzukic; Higuain. A disp. Szczesny, Pinsoglio, De Sciglio, Rugani, Lichtsteiner, Asamoah, Bentancur, Sturaro, Marchisio, Douglas Costa, Bernardeschi, Kean. All. Massimiliano Allegri

LAZIO (3-5-2). Strakosha; Wallace, de Vrij, Radu; Basta, Parolo, Leiva, Luis Alberto, Lulic; Milinkovic, Immobile. A disp. Vargic, Guerrieri, Hoedt, Luiz Felipe, Patric, Lukaku, Marusic, Di Gennaro, Murgia, Felipe Anderson, Palombi, Caicedo. All. Simone Inzaghi

Juventus-Lazio, probabili formazioni e prepartita: impazza il caso Keita

Allegri recupera gli infortunati Cuadrado e Sczcesny. Per il colombiano solo un risentimento muscolare al polpaccio che non ha portato ad alcun tipo di conseguenze serie. Il portiere polacco ex Roma rientra invece dalla distorsione alla caviglia rimediata in America. Sarà regolarmente in panchina per fare da vice-Buffon. Sul fronte Lazio invece a tenere banco è il caso Keita (LEGGI QUI). Il giocatore, al centro del mercato Juve, non è stato convocato a sorpresa da Simone Inzaghi. «Giocherà solo chi avrà più voglia» ha detto perentorio il mister biancoceleste. La risposta del senegalese non si è fatta attendere: «L’esclusione mi provoca in forte disagio psicologico. Non so valutare le conseguenze».

Solito 4-2-3-1 per Max Allegri che in difesa ha due punti fermi: Chiellini ed Alex Sandro. A destra è bagarre fra il vecchio Lichtsteiner ed il nuovo De Sciglio. Poi c’è da trovare il partner di Chiellini, con Benatia, Rugani e Barzagli (favorito) che si giocano una maglia. In avanti l’unico altro ballottaggio vecchio/nuovo riguarda Cuadrado e Douglas Costa. Per il resto Dybala e Mandzukic alle spalle di Higuain. Con Pjanic e Khedira in mediana

JUVENTUS (4-2-3-1). Buffon; De Sciglio, Barzagli, Chiellini, Alex Sandro; Pjanic, Khedira; Cuadrado, Dybala, Mandzukic; Higuain. All. Allegri

LAZIO (3-5-2).  Strakosha; Wallace, de Vrij, Radu; Basta, Parolo, Lucas Leiva, Luis Alberto, Lulic; Milinkovic-Savic, Immobile. All. Inzaghi

Juventus-Lazio: i precedenti del match

Per Simone Inzaghi la Juve è tabù. E negli ultimi anni la Lazio hanno vinto solo ad inizio 2013: 1-0 in Coppa Italia. Nella storia in Supercoppa si sono affrontati tre volte: due su tre i bianconeri hanno poi sollevato la Coppa. Nel 2015 i due colpi di mercato Mario Mandzukic e Paulo Dybala si presentarono proprio andando a segno nel 2-0 sui biancocelesti nella finale cinese di Supercoppa. Sarà la sfida numero 176 fra le due squadre, finora 90 le vittorie juventine e 42 le sconfitte.

Rispetto alla finale di Coppa Italia di Maggio entrambe le formazioni hanno cambiato molto. Chi decise il match (Dani Alves e Bonucci) non c’è più e  anche le chiavi del centrocampo laziale sono passate di mano. Non c’è più Biglia, ma è arrivato Lucas Leiva che partirà fin da subito dal 1′.

Juventus-Lazio: l’arbitro del match

Davide Massa sarà il fischietto designato per la Supercoppa. Gli assistenti all’Olimpico saranno gli assistenti Meli e Crispo, coadiuvati dal quarto uomo Fabbri e gli addizionali d’area Irrati e Damato. Non ci sarà ancora il Var, l’esordio per la moviola in campo rimandato all’inizio della Serie A.

Juventus-Lazio in streaming: dove vederla in tv

La partita sarà visibile in chiaro e in esclusiva su Rai 1 a partire dalle 20:45. Inoltre è a disposizione anche per smartphone e tablet il sito Rai Play per lo streaming. Per tutti gli approfondimenti consultare qui (Juventus-Lazio in streaming e diretta tv).

Condividi