Pro Vercelli-Juventus U23, assenze e momento di forma. Quel che c’è da sapere

Iscriviti
ranocchia-juve-primavera
© foto www.imagephotoagency.it

Pro Vercelli Juventus U23: assenze, momento di forma e probabile formazione del match valido per la 6ª giornata di Serie C

Dopo aver strappato un pari in rimonta contro l’Albinoleffe, la Juventus U23 affronterà la Pro Vercelli questa sera allo Stadio ‘Silvio Piola’ nella 6ª giornata del campionato di Serie C. Fischio d’inizio alle 20.45 a certificare un’altra prova di maturità per la squadra bianconera, ancora ‘orfana’ in panchina di Lamberto Zauli e affidata al suo vice, Mirko Conte. Tutto quello che c’è da sapere sul match odierno, tra assenze, probabili formazioni e momento di forma delle due squadre. SEGUI IL MATCH LIVE SU JUVENTUS NEWS 24

Pro Vercelli-Juventus U23: il momento di forma delle due squadre

Partendo dai padroni di casa, la Pro Vercelli viaggia a vele spiegate nelle prime posizioni di classifica. La squadra di Francesco Modesto occupa il terzo posto del girone A, ad un punto dal Lecco (secondo) e due dal Renate capolista. Sono 10 i punti totalizzati in 5 partite, frutto di 3 vittorie (contro Novara, Lucchese e Grosseto), un pareggio (con la Pro Patria) e una sconfitta (con il Renate). La Juventus U23 dovrà stare attenta all’ottimo momento di forma vissuto da Mattia Rolando che, a quota 4 reti, è il capocannoniere in solitario del girone A.

Sono 7, a fronte di due partite da recuperare, i punti conquistati dalla Juventus in questo avvio di campionato. Bianconeri ancora imbattuti nel loro cammino stagionale, con due vittorie all’esordio contro Pro Sesto e Giana Erminio ed un pari in rimonta nell’ultima giornata con l’Albinoleffe. Dopo la partita contro la squadra bergamasca al Moccagatta, il vice Mirko Conte ha commentato così il momento che stanno attraverso i bianconeri: «Come prepariamo le partite in questo momento? Cercando di pensare solamente alla gara, distogliendo l’attenzione da ciò accade. Abbiamo la capacità di riuscire a sopperire a questo tipo di emergenze, preparando le partite nel modo in cui vanno preparate».

Juventus U23: il punto sulla formazione bianconera

Sono saliti a 11 i positivi nel gruppo squadra della Juventus U23. Oltre ai casi di positività rilevati nei giorni precedenti di Zauli, Lucas Rosa, Barbieri, Bucosse, Wesley, Dragusin, Di Pardo e tre componenti dello staff, nella serata di ieri è stata comunicato anche l’esito positivo di Andrea Brighenti, attaccante arrivato in estate dal Monza ma che non ha ancora esordito in Under 23. Questa la nota del club bianconero: «Juventus Football Club comunica che, nel corso dei controlli previsti dal protocollo in vigore, è emersa oggi la positività al Covid-19 di un altro componente del gruppo squadra U23: si tratta del calciatore Andrea Brighenti».

Scelte quasi obbligate, dunque, per Mirko Conte nella sfida dello Stadio Silvio Piola. Israel sarà chiamato al riscatto dopo l’incertezza che è costata il rigore e il gol nella partita contro l’Albinoleffe. Davanti all’estremo difensore uruguaiano, la difesa può contare su giocatori che fino a questo momento hanno dato risposte positive in campo. Delli Carri, Alcibiade e Coccolo si sono ben comportati nell’ultima sfida, così come Capellini ha dato un segnale importante contro la Giana Erminio a sostituire lo squalificato Alcibiade. Si fa sentire, comunque, l’assenza in difesa di Dragusin che, nonostante sia un classe 2002, gioca già da veterano.

Capitolo centrocampo. A destra, oltre al titolare Di Pardo, saranno assenti anche i suoi ‘vice’ Lucas Rosa, Barbieri e Wesley. Per questo motivo Conte potrebbe pensare ad una nuova soluzione in quella zona di campo, mentre lungo il versante opposto la certezza è rappresentata da Felix Correia, autentico trascinatore in questo avvio di stagione. In mediana la Juventus può contare su un mix di esperienza e gioventù: da Ranocchia, vera sorpresa dello scacchiere bianconero a Troiano, che ha debuttato con l’Under 23 contro l’Albinoleffe. Attenzione anche a Leone, in campo con personalità nell’ultima sfida.

In avanti le scelte sono variegate: il reparto offensivo, infatti, è quello di maggiore talento in casa Vecchia Signora: Marques terminale offensivo è una soluzione che ha dato i suoi frutti, sorretto alle spalle da due trequartisti. Vrioni Rafia hanno vissuto l’esperienza in prima squadra nell’ultimo turno di campionato con il Crotone, Sekulov e Tongya i due outsider per agire tra le linee. Senza dimenticare la carta Elia Petrelli, entrato alla grande con l’Albinoleffe.

LEGGI ANCHE: Pro Vercelli-Juventus U23, streaming LIVE e diretta TV: dove vedere la gara

Condividi