Ultimissime Juve 5 gennaio: Cuadrado positivo, le novità verso il Milan

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Ultimissime Juve LIVE, tutte le notizie del giorno in tempo reale. Ultima ora del giorno 5 gennaio 2021

Ultimissime Juve, le notizie del giorno: 5 gennaio 2021


Calciomercato Juve, Frabotta verso il Cagliari: ecco il possibile sostituto

Ore 00.00 – Gianluca Frabotta potrebbe salutare la Juve in questa sessione di calciomercato di gennaio. Come riferito da Gianluca Di Marzio, per il terzino classe ’99 ci sarebbe una forte richiesta da parte del Cagliari.

Nel caso in cui Frabotta dovesse lasciare Torino, ecco che Paratici avrebbe già individuato il suo sostituto. Trattasi di Luca Pellegrini, attualmente in prestito al Genoa, che rientrerebbe così alla base anticipatamente.

Quagliarella-Juve: spunta una promessa con la Sampdoria. Ultime

Ore 23.00 – Secondo quanto riportato da Gianluca Di Marziouna promessa tra Fabio Quagliarella e la Sampdoria potrebbe complicare il possibile ritorno dell’attaccante alla Juve. Il suo nome, infatti, è stato accostato ai bianconeri in queste ore.

Quagliarella ha un contratto fino a giugno, ma c’è una promessa della Sampdoria di rinnovare per un altro anno. La Juve vuole un attaccante per sei mesi, quindi gli proporrebbe un contratto fino a giugno. La Samp, inoltre, vuole anche 1 milione di euro, quindi l’affare sarebbe complicato. Il giocatore, anche nel caso arrivasse a Torino, non verrebbe inserito in lista Champions.

Milan-Juve a rischio rinvio? Parla l’assessore dell’emergenza Covid del Piemonte

Ore 22.00 – L’assessore regionale dell’emergenza Covid del Piemonte, Matteo Marnati, è intervenuto a Telelombardia per fare chiarezza della situazione relativa a Milan-Juve dopo le parole dell’Asl di Torino. Le sue dichiarazioni.

«Milan Juve si giocherà. Ho appena sentito il direttore generale dell’Asl di Torino e mi ha risposto che non è stata presa alcuna decisione. Il nostro interesse è che siano le autorità sportive a gestire la questione. Non c’è un’emergenza che giustifichi un intervento dell’Asl. Posso assicurare i tifosi che la gara ci sarà. Credo che Testi sia stato frainteso e penso volesse dire che andrà valutata la gravità così come avviene quotidianamente in altri settori. Da un punto di vista sanitario la situazione non si può definire grave. Siamo abituati a gestire nel mondo del calcio un simile numero di contagi. Evidenza di un focolaio? Ho sentito l’Asl e non c’è nessuna gravità. Non saremo noi a bloccare la partita e posso rassicurare tutti».

Milan-Juve a rischio rinvio? L’Asl di Torino chiarisce la situazione. Ultim’ora

Ore 21.00 – Il dottor Roberto Testi, direttore del Dipartimento di Prevenzione della Asl Città di Torino, ha parlato a Corriere.it della situazione in casa Juve dopo la positività di Alex Sandro e Cuadrado. Le sue parole in vista del match col Milan.

SITUAZIONE«La Juventus ci ha avvisati della positività al coronavirus di due giocatori. Per uno, la segnalazione è avvenuta lunedì 4 gennaio, e per il secondo martedì 5. In questo momento non abbiamo elementi per dire che c’è un focolaio all’interno della squadra, perché sappiamo come è avvenuto il contagio per i due calciatori e perché tutti gli altri compagni sono negativi».

Gomez-Juve: sul tavolo un possibile scambio con l’Atalanta. Ultime

Ore 20.00 – Secondo quanto riferito da Luca Marchetti a Sky Sportl’addio del Papu Gomez dall’Atalanta potrebbe essere un’opportunità anche per la Juve. Anche i bianconeri, infatti, starebbero pensando all’esterno argentino.

Sul tavolo, potrebbe esserci uno scambio che porterebbe Federico Bernardeschi all’Atalanta. Un discorso non ancora approfondito dalle due squadre, che potrebbero parlarne però nei prossimi giorni.

Dybala non al meglio: Pirlo ha trovato un sostituto per Juve-Milan

Ore 19.00 – Continuano ad arrivare notizie di indisponibili per Pirlo alla vigilia del match con il Milan di domani, ed il tecnico della Juve sta già correndo ai ripari.

Come riportato da Sky Sportcon la febbre avvertita da Dybala dopo il match con l’Udinese, Pirlo starebbe pensando si schierare Kulusevski in coppia d’attacco con Cristiano Ronaldo.

Juve, comunicato ufficiale: Cuadrado positivo al Covid-19

Ore 16.45 – Altra tegola per la Juventus e Pirlo in vista del match contro il Milan. Il rischio di altre positività dopo quella di Alex Sandro era concreto, con Juan Cuadrado che ha contratto il Covid-19 come ha comunicato nel pomeriggio dal club bianconero.

«Juventus Football Club comunica che, nel corso dei controlli previsti dal protocollo in vigore, è emersa la positività al Covid 19 del giocatore Juan Cuadrado. Il calciatore è già stato posto in isolamento ed è asintomatico».

Juve, Pirlo pre-Milan: la conferenza del tecnico bianconero

Ore 14.30 – La Juve affronterà il Milan mercoledì sera nella 16ª giornata, con il match in programma a San Siro. L’obiettivo è dare continuità alla vittoria contro l’Udinese, che ha aperto il 2021 della squadra di Pirlo.

Proprio l’allenatore della Juventus, nel giorno di vigilia, risponde alle domande dei giornalisti in conferenza stampa per presentare l’incontro.

POSITIVI – «Abbiamo fatto gli esami stamattina. Stiamo aspettando l’esito nel pomeriggio. Per ora è solo attesa».

RIMONTA SCUDETTO – «Stiamo lavorando per quello. Abbiamo iniziato il 2021 con una vittoria e un atteggiamento positivo. Partita dopo partita cercheremo di migliorare la classifica e le prestazioni. Poi vedremo tra un paio di mesi dove siamo».

DENTRO O FUORI – «No, è una partita importante ma non decisiva. Ne conosciamo l’importanza, è sempre stata una partita affascinante. Lo è stata da calciatore e lo sarà anche da allenatore. Proveremo a fare del nostro meglio».

DYBALA – «Sta abbastanza bene, ieri aveva qualche linea di febbre ma oggi stava molto meglio. Penso potrà essere della partita salvo imprevisti».

MILAN – «È la squadra in cui ho giocato 10 anni e vinto tanti trofei. Ho bellissimi ricordi, per me sarà una partita speciale. Anche se nella nuova società conosco solo Paolo che è stato mio compagno per tanti anni». 

RABIOT  E ARTHUR- «Rabiot è recuperato finalmente dalla squalifiche, anche Arthur sta molto meglio. È stato fuori per un bel po’ perché ha avuto un versamento nella gamba. Ci sono volute tante partite ma domani sarà a disposizione. Domani vedremo chi portare a Milano anche in base all’esito dei tamponi».

PERICOLI – «Dovremo stare attenti. Abbiamo visto anche un video stamattina: sono bravi a recuperare palla e ad attaccare velocemente. Dovremo essere bravi a sbagliare poco e a giocare tecnicamente per non dare spazio ai loro contropiedi».

RONALDO – «Dipendenza esagerata da CR7? Fin dall’inizio abbiamo cercato di sfruttarlo per le caratteristiche, volevamo portarlo a essere decisivo negli ultimi metri. E’ stata una buona cosa, intravista in lui nella posizione e cercando di farlo stancare un po’ meno nella fase di riconquista. Decisivo come lo è stato nel Madrid, nel Manchester, nella nazionale. Quando hai un campione così, naturale che sia decisivo e dia dipendenza. Contenti di averlo con noi e che riesca a sfruttare le occasioni che ha».

IBRAHIMOVIC – «È fondamentale per loro. Li cambia il modo di giocare, quando non c’è stato hanno avuto Leao e Rebic. È da un po’ che giocano insieme e quindi hanno potuto sfruttare nel modo migliore le caratteristiche di tutti».

DANILO – «Lo avevamo individuato a inizio stagione per caratteristiche e modo di giocare. Sapevamo di poter contare su di lui, sta facendo una bellissima stagione. È un giocatore molto intelligente».

PARTITA – «Sarà difficile, vengono da un sacco di risultati positivi e non perdono da oltre un anno. È la prima in classifica e la squadra da battere. Proveremo ad andare a San Siro per imporre il nostro gioco e contrattaccare le loro idee. Non abbiamo paura di giocarcela a viso aperto».

CALCIOMERCATO – «Abbiamo già parlato l’altra sera. Pensiamo a domani che è più importante. Se ci saranno opportunità le valuteremo».

VICE ALEX SANDRO – «Abbiamo Cuadrado e Danilo a destra, Frabotta a sinistra. Non c’è grande scelta, vediamo chi starà bene domani».

RABBIA RINNOVATA PER JUVE-NAPOLI – «Noi domani andremo a giocarci la partita, è successo anche ad altre squadre. Non dobbiamo avere alibi, abbiamo una rosa competitiva in tutti i settori. Abbiamo undici giocatori e andremo a San Siro senza paura».

Mercato Juve, non solo Bernardeschi: a gennaio può partire un titolare

Ore 13.00 – Nel calciomercato Juve si parla di acquisti ma anche di cessioni. Sami Khedira e Federico Bernardeschi potrebbero lasciare il club bianconero. Secondo La Gazzetta dello Sport però anche Adrien Rabiot non sarebbe così certo di restare. Se dovesse arrivare un’offerta concreta infatti, il centrocampista francese arrivato a costo zero dal PSG potrebbe lasciare la Juventus.

Girelli fino al 2022: ufficiale il rinnovo con la Juventus Women

Ore 10.20 – Ufficiale il rinnovo di Cristiana Girelli con la Juventus Women. L’attaccante bianconera ha prolungato il suo contratto fino al 2022«I suoi gol ci hanno fatto esultare e oggi abbiamo un altro motivo per gioire insieme: il futuro di Cristiana Girelli sarà ancora bianconero! La numero 10 delle Juventus Women ha rinnovato il suo contratto fino al 2022, con la voglia di prolungare la striscia di successi cominciata nel 2018. Una firma che palesa la voglia di vincere ancora con le sue compagne, per arricchire un palmarès personale che, con la maglia della Juve, recita due scudetti, una Coppa Italia e una Supercoppa Italiana. Titoli su cui ha messo la firma con gol pesanti, dando alla squadra un contributo enorme in tutte le situazioni, con lucidità, freddezza e soprattutto fame di vittoria. Arrivata dal Brescia nell’estate 2018, finora ha messo a segno 43 reti con la nostra maglia, seconda miglior marcatrice della storia delle Juventus Women alle spalle di Barbara Bonansea. I gol pesanti, si diceva, sono stati tanti. Il primo l’ha segnato al Chievo Verona nel settembre 2018, poi è arrivato quello in Supercoppa (la prima per le bianconere) contro la Fiorentina (ottobre 2019), e di recente, lo scorso dicembre il gol numero 200 delle Juventus Women in Serie A. Ora il nuovo anno comincia con il rinnovo e soprattutto con un nuovo obiettivo: un’altra Supercoppa. La corsa al trofeo comincia domani, contro la Roma, con la stessa fame di sempre, con lo stesso spirito di sempre. Congratulazioni, Cristiana! Ci vediamo in campo!».

Nainggolan: «La Juve mi voleva, ma vincere con i più forti…»

Ore 08.40 – Intervenuto sulle pagine del Corriere dello Sport, Radja Nainggolan torna a parte di un passato interesse della Juve nei suoi confronti.

JUVENTUS – «So che potrebbero dire che alla Juventus non mi hanno voluto, ma basta che chiedano ai loro dirigenti, ai loro direttori sportivi. La Juventus è stata la squadra più forte per un decennio e io a vincere con i più forti non mi diverto».

Quagliarella Juve, prosegue la trattativa: avviati i contatti

Ore 08.15 – Prosegue la ricerca di un attaccante da parte della Juve. L’ultimo nome sul tavolo è quello di Fabio Quagliarella, che conosce molto bene la maglia e l’ambiente bianconero.

Secondo Il Secolo XIX, qualche giorno fa ci sarebbe stato il primo contatto tra le parti. La trattativa starebbe proseguendo positivamente, ma ora la Sampdoria deve trovare un sostituto: nel mirino Cutrone, Lammers, Torregrossa e Caicedo.

LEGGI ANCHE: Rassegna stampa Juve: le prime pagine di oggi

Condividi