Olympiacos-Juventus, le probabili formazioni: due enigmi bianconeri

© foto www.imagephotoagency.it

Olympiacos-Juventus, Max punta ancora sul 4-3-2-1: ci sono Pjanic e Buffon da valutare, al loro posto ecco Marchisio e Szczesny

Il dubbio Allegri lo aveva espresso così in conferenza stampa. «De Sciglio o Rugani». Che poi vuol dire difendere a tre o difendere a quattro. Nella prima soluzione: Barzagli-Benatia e Rugani con Cuadrado e Alex Sandro esterni di centrocampo. Ma è la seconda soluzione che si sta imponendo, ovvero difesa con (da destra verso sinistra) De Sciglio, Barzagli, Benatia e Alex Sandro. Quindi 4-3-2-1.

Ma ci sono due rebus da risolvere. Buffon e Pjanic hanno entrambi accusato degli affaticamenti muscolari, ma verranno provinati fino all’ultimo. Se non ce la faranno ecco i sostituti: Szczesny naturalmente e Marchisio a creare gioco nel centrocampo a tre. Già il centrocampo. Ai lati ci saranno la gamba di Matuidi e la regolarità di Khedira. Quasi tutto definito invece in avanti. Ancora una conferma per Douglas Costa dopo la prova master di Napoli, in duetto con Dybala alle spalle della prima punta. Possibile staffetta in quel ruolo a partita in corso fra Higuain e Mandzukic, ma a partire dal 1′ sarà il Pipita. Ecco dunque le formazioni ufficiali. Fischio di inizio alle 20.45.

JUVENTUS (4-3-2-1). Szczesny; De Sciglio, Barzagli, Benatia, Alex Sandro; Khedira, Marchisio, Matuidi; Dybala, Douglas Costa; Higuain. All. Allegri.

OLYMPIACOS (4-3-2-1). Proto; Elabdellaoui, Nikolaou, Engels, Koutris; Romao, Tachtsidis, Fortounis; Marin, Pardo; Djurdjevic. All. Lemonis

Vedi anche: OLYMPIACOS-JUVENTUS IN STREAMING E DIRETTA TV

 

Articolo precedente
Juve, guai a te: tutti i rischi di un match “scontato”
Prossimo articolo
instagramHiguain, il dolce segreto: diventerà papà