Mondo Juve pronto a decollare, Vinovo convoca la società

mondo juve
© foto Mondo Juve

Dopo 16 anni dall’intesa per la costruzione del centro commerciale “Mondo Juve” il Comune  di Vinovo continua a richiedere mancati pagamenti

In un nostro precedente articolo dedicato al nuovo centro commerciale Mondo Juve, vi avevamo parlato di quanto un progetto coraggioso firmato Juventus potesse offrire nuove possibilità alla prima cintura di Torino sud in termini occupazionali e innovativi. Ad oggi però sorgono nuovi problemi relativi questa volta al mancato pagamento da parte della società bianconera di 500 mila euro a favore della Piccola casa della Divina Provvidenza, conosciuta anche con il nome di ex Istituto Cottolengo. A richiedere il pagamento è il Comune di Vinovo, sottolineando i termini pattuiti dall’intesa con la Juventus nel 2001 – con altri dirigenti rispetto agli attuali – e minacciando provvedimenti nei confronti del club. La società ha già versato i 5 miliardi previsti per il restauro del castello, ma ora mancano ancora altri pagamenti. Un pagamento richiesto sia dal Consiglio Comunale che dalla Piccola casa della Divina Provvidenza, che spinge per un incontro con la società bianconera. La somma richiesta prevede un pagamento rateale entro il 30 giugno 2019 di 516 mila euro. La Juventus sicuramente non tarderà a rispondere offrendo soluzioni  “adeguate”.

Articolo precedente
La Juve è competitiva, la Serie A molto meno
Prossimo articolo
gonzalo higuainGonzalo Higuain e la legge del gol dell’ex