Ultimissime Juve 12 gennaio: mirino puntato sul Genoa, tante novità di mercato

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Ultimissime Juve LIVE, tutte le notizie del giorno in tempo reale. Ultima ora del giorno martedì 12 gennaio 2021

Ultimissime Juve, le notizie del giorno: 12 gennaio 2021


Calciomercato Juve: vicino il “nuovo Messi” dall’Austria. Le ultime

Ore 00.00 – Secondo quanto riportato da Sportitalia, la Juve potrebbe piazzare il colpo Yusuf Demir dal Rapid Vienna. Attaccante classe 2003, il talentino viene considerato in patria come il nuovo Messi.

Demir potrebbe essere aggregato alla Primavera, con un affare complessivo da 10 milioni di euro. Sul Nazionale Under 21 austriaco, inoltre, c’era anche l’interesse del Real Madrid.

Reynolds-Benevento via Juve: la rivelazione del ds Foggia sul colpo in difesa

Ore 23.00Pasquale Foggia, direttore sportivo del Benevento, ha rilasciato alcune dichiarazioni a Sportitalia, parlando anche del colpo Bryan Reynolds, che i campani preleverebbero in prestito dalla Juve.

REYNOLDS – «Ci piace. Stiamo cercando di capire se ci siano le condizioni per portarlo a Benevento. È un colpo per questa stagione perché la Serie A è durissima. Mancano 19 punti da qui alla fine per poter dire di aver fatto un’ottima stagione. Tutto quello che può offrire il mercato per migliorare la rosa attuale e futura è importante».

Scamacca-Juve, cambia tutto: cosa filtra sul futuro dell’attaccante. Ultime

Ore 22.00 – Come appreso da Juventus News 24, cambia tutto per il futuro di Gianluca Scamacca. Da fonti bianconere, filtra nessun interesse per l’attaccante del Genoa.

Juve-Genoa, novità per Pirlo dall’Under 23? Chi può pescare il tecnico

Ore 21.00 – La Juve affronterà il Genoa domani sera nel match valido per gli ottavi di finale di Coppa Italia. Tra le possibili convocazioni di Andrea Pirlo, potrebbero esserci delle novità provenienti dalla Juventus U23.

Come appreso da Juventus News 24, viste le squalifiche di Fagioli e Di Pardo in Coppa Italia, Pirlo in pieno rispetto del protocollo potrebbe attingere dalla Seconda squadra, con alcuni giovani entrati in bolla. Tra essi ci sono Rafia e Felix Correia.

Juve-Genoa: i convocati dei rossoblù per il match di Coppa Italia

Ore 19.00

Pirlo: «Battiamo il Genoa per arrivare in fondo alla Coppa Italia»

Ore 17.00 – Le parole a Juventus TV di Pirlo alla vigilia di Juve-Genoa CLICCA QUI.

Allenamento Juve, verso la Coppa Italia: focus su possesso e tattica

Ore 15.00 – Domani comincia la Coppa Italia della Juventus. I bianconeri affronteranno il Genoa alle ore 20.45 per gli ottavi di finale. Allenamento mattutino oggi per la squadra di mister Andrea Pirlo.

Come riferisce il sito della Juve, il gruppo, pronto al quarto impegno del 2021, questa mattina, al JTC, ha proseguito la preparazione in vista della gara contro i liguri. Seduta odierna focalizzata sulla gestione del possesso palla e sulla tattica.

Morata pronto a tornare: il piano di Pirlo tra Genoa in Coppa e l’Inter

Ore 14.10 – Alvaro Morata dovrebbe tornare in campo dal 1′ minuto nella sfida contro il Genoa in Coppa Italia, una sorta di provino, dopo i pochi minuti concessi da Pirlo contro il Sassuolo (era al rientro dall’infortunio), in vista dell’Inter.

Dybala è fermo per 15-20 giorni, dunque Pirlo punterà nuovamente sullo spagnolo. Contro i rossoblù invece non ci saranno Chiesa e McKennie. A riferirlo è Sky Sport.

De Siervo contro De Laurentiis: «La Supercoppa si giocherà»

Ore 13.00 – Luigi De Siervo, amministratore delegato della Lega di A, ha risposto ad Aurelio De Laurentiis che aveva chiesto di non giocare la Supercoppa Italiana con la Juventus. Lo ha fatto a margine della presentazione del nuovo album ‘Calciatori’ Panini.

IL COMMENTO – «La Supercoppa si giocherà. È stato un fuoco di paglia. C’è stata questa provocazione. Calendario e campionato sono cose sacre, sono impegni che verranno rispettati».

Giudice Sportivo: un turno a Obiang. Kulusevski e Bentancur in diffida

Ore 12.40 – Il Giudice Sportivo ha fermato per una giornata Pedro Obiang, centrocampista del Sassuolo, squalificato dopo la brutta entrata su Chiesa nel match contro la Juventus. Un turno di squalifica anche a Hernani (Parma), Leao (Milan), Di Lorenzo (Napoli), Jankto (Sampdoria), Reca(Crotone), Rincon (Torino). Entrano in diffida (quarta sanzione) Rodrigo Bentancur e Dejan Kulusevski.

Supercoppa, De Laurentiis voleva il rinvio: il motivo della richiesta

Ore 11.10 – Nella giornata di ieri è rimbalzata la notizia della richiesta, da parte di Aurelio De Laurentiis, di rinviare la finale di Supercoppa italiana tra Napoli Juve in programma il prossimo 20 gennaio al Mapei Stadium. Alla base della proposta, come riportato dalla Repubblica, ci sarebbero tre motivi. Prima si è parlato dell’eccessivo numeri di casi di Covid-19 a Reggio Emilia. Tesi però fragile considerando che la Campania è una regione che ha un indice di crescita più elevato rispetto a quella emiliana. Poi si è passati all’assenza del pubblico, per poi arrivare ai motivi economici. A causa della chiusura degli stadi, questa Supercoppa ha un valore economico inferiore rispetto a quello dello scorso anno in Arabia Saudita: 5,8 milioni rispetto ai 2,6 di quest’anno.

Infortunati Juve: McKennie e Chiesa, i bianconeri sperano nel recupero

Ore 10.40 – Paulo Dybala dovrà rimanere fuori almeno 15 giorni. Notizie più confortanti, invece, arrivano da Chiesa e McKennie. Gli esami hanno escluso lesioni e i due giocatori, il primo uscito per un problema alla caviglia e il secondo per un fastidio muscolare, saranno monitorati nei prossimi giorni. La Juve spera di poterli recuperare presto, per l’Inter o almeno per la Supercoppa del 20 gennaio.

Dybala, fuori nel momento cruciale: quando tornerà

Ore 08.45 – Dopo essere tornato al gol e all’assist, Paulo Dybala si ferma ancora. Il giocatore bianconero si è fatto male nel corso della sfida contro il Sassuolo. Arrivato al JMedial zoppicante, i risultati hanno evidenziato una «lesione di basso grado del legamento collaterale mediale del ginocchio sinistro». La Joya sarà fuori nel momento decisivo della stagione, con le sfide all’Inter e Bologna in campionato e al Napoli in Supercoppa. L’argentino potrebbe tornare contro la Sampdoria, il 30 gennaio, per la prima sfida del girone di ritorno.

Giaccherini: «Inter favorita contro la Juve»

Ore 08.20 – Sulle pagine de La Gazzetta dello Sport, Emanuele Giaccherini ha parlato di Inter-Juve di campionato e della lotta scudetto. Le sue parole.

INTER JUVE – «Chi vince? L’Inter è forte, meritava anche a Roma, non credo sia in difficoltà. La Juve dovrà gestire gli infortunati. Vedo favorito Conte, per il match e per lo scudetto. Credo sia l’anno dei nerazzurri: sono più maturi e senza coppe, quando si deciderà tutto a marzo-aprile».

LEGGI ANCHE: Rassegna stampa Juve: le prime pagine di oggi

Condividi